State cercando delle ricette per portare in tavola il giorno di Pasqua un dolce fatto con le vostre mani?

Scoprite le 3 proposte selezionate, partendo dalla ricetta più semplice alla più elaborata, per creare un dolce pasquale delizioso da offrire ad amici e parenti.

Uova di cioccolata alla coque

 

Ricetta Uova di cioccolata alla coque
© blog.giallozafferano

La ricetta è davvero facile e veloce da fare, ma la cosa bella è che sono veramente d’effetto sulla tavolata di Pasqua, oltre a piacere un sacco soprattutto ai bambini. Anzi, perché non le preparate assieme a loro?

Ingredienti:

  • 6 ovetti di cioccolato
  • 100 g di mascarpone
  • 100 g di panna da montare
  • 6 albicocche sciroppate

Procedimento:

Scartate gli ovetti di cioccolato e con un accendino scaldate la parte superiore, in maniera tale che riusciate a toglierla e quindi rimuovere la sorpresa che solitamente si trova all’interno dell’ovetto.

Quando avete fatto questa operazione con tutti e 6 gli ovetti, metteteli in frigo e procedete con la crema.

Montate con le fruste elettriche il mascarpone con la panna, fino ad ottenere una crema densa e omogenea. Aiutandovi con una sac a poche riempite ogni ovetto fino a 3/4. Terminate posizionando al centro una albicocca sciroppata. Conservate in frigo fino al momento di consumarli.

Dolce di Pasqua veloce: gli Uncinetti

 

Ricetta Uncinetti Calabresi
© mangiarebuono.it

Gli Uncinetti sono delle ciambelline calabresi glassate e decorate con zuccherini colorati, tipiche del periodo primaverile e pasquale.

Ingredienti:

  • 6 uova intere
  • 500 g di farina 0
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • un pizzico di sale fino

Per la glassa:

  • 1 albume
  • 250 g di zucchero a velo
  • liquore all’anice
  • zuccherini colorati

Procedimento:

In una terrina capiente unite le 6 uova, un pizzico di sale fino e i 2 cucchiai di olio. Gradualmente aggiungete anche la farina setacciata e iniziate a lavorare a mano gli ingredienti. Poi trasferite l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata e impastate fino ad ottenere un impasto morbido e non appiccicoso (se succede, basta aggiungere un po’ di farina in più).

A questo punto dividete l’impasto in tanti filoncini spessi circa 1 cm e lunghi circa 15 cm e per ognuno unite le due estremità formando tante ciambelline.

Immergete ogni ciambella in una pentola con acqua bollente e toglietele appena vengono a galla. Mettetele sopra un canovaccio e fatele asciugare. Poi posizionatele sulla leccarda rivestita di carta forno e con un coltellino praticate un taglio in superficie percorrendo tutta la lunghezza delle ciambelline. Infornate gli uncinetti nel forno già caldo a 180°C per circa 15 minuti.

Nel frattempo pensate alla glassa: montate l’albume a neve ferma, aggiungete lo zucchero a velo e 1 cucchiaino di anice.

Quando le ciambelline sono cotte, ricopritele con questa glassa e con gli zuccherini colorati.

Dolce di Pasqua tradizionale: la colomba pasquale

 

Ricetta Colomba Pasquale
© blog.giallozafferano.it

Il classico dolce lievitato simbolo della tradizione culinaria italiana pasquale è la colomba. Come per il suo fratello Panettone, anche la colomba pasquale necessita di impegno e di tempo se la si vuole preparare in casa, in quanto sono previste ben 3 lievitazioni, necessarie per dare all’impasto la giusta morbidezza.

Ecco come realizzarla.

Ingredienti per una colomba da 1 kg:

  • 15 g lievito di birra
  • 500 g di farina manitoba
  • 140 g di zucchero semolato
  • 180 g di burro
  • 150 ml di latte tiepido
  • 1 pizzico di sale fino integrale
  • 1 cucchiaio di essenza di vaniglia
  • 2 cucchiai di miele
  • 5 tuorli d’uovo
  • 1 limone bio
  • 1 arancia bio

Per la glassa:

  • 2 albumi
  • 45 g di zucchero semolato
  • 45 g di granella di zucchero
  • 60 g di mandorle non pelate

Procedimento:

Iniziate preparando la biga. Sbriciolate il lievito di birra in un contenitore capiente ed aggiungete 50 ml di latte tiepido, 1 cucchiaio di zucchero e 120 g di farina manitoba, togliendoli dalla somma degli ingredienti totali.

Lavorate gli ingredienti a mano fino ad ottenere un panetto morbido e poi lasciatelo lievitare per 1 ora coperto con un canovaccio dentro il forno spento.

Trascorso il tempo della prima lievitazione, riprendete l’impasto e aggiungete 50 ml di latte e 120 gr di farina manitoba, impastate e rimettete il panetto nella ciotola coperta per farlo lievitare nuovamente per 1 ora, sempre dentro il forno spento.

A questo punto si passa alla terza lievitazione: riprendete di nuovo l’impasto, aggiungete 100 g di farina manitoba, lo zucchero e il latte rimanente e lavorate il tutto, integrando anche 80 g di burro morbido. Mettete l’impasto a lievitare per 2 ore sempre dentro ad un contenitore e coperto con un canovaccio.

Trascorse le 2 ore, aggiungete all’impasto un pizzico di sale fino integrale, la buccia grattugiata di 1 limone e di 1 arancia, 1 cucchiaio di essenza di vaniglia, 2 cucchiai di miele, i 5 tuorli, la restante farina e i 100 g di burro. Impastate bene fino ad ottenere un composto liscio ed elastico da far lievitare per altre 5-6 ore (per accelerare la lievitazione mettete l’impasto in una ciotola coperta e posizionatela dentro al forno spento, accendendo solo la luce).

Poi prendete l’impasto lievitato, lavoratelo per qualche minuto con le mani, trasferitelo nello stampo a forma di colomba e lasciatelo lievitare ancora fino a quando l’altezza dell’impasto non raggiungerà i bordi dello stampo.

Poi accendete il forno a 190°C e preparate la glassa: lavorate con la frusta a mano gli albumi con lo zucchero semolato, spennellate il mix ottenuto sulla superficie della colomba, dopodiché cospargete la granella di zucchero e le mandorle.

Quando il forno raggiunge la temperatura, mettete la colomba a cuocere a 190°C per 15 minuti e per altri 30 minuti abbassando la temperatura a 180°C.

Poi estraete la colomba e fatela raffreddare su una gratella per almeno 4 ore prima di servirla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *