0 0
Read Time:4 Minute, 8 Second

Quasi alle porte del Natale, l’inverno è ufficialmente arrivato ormai ovunque. Come hai affrontato il cambio di stagione invernale? Hai già superato questa fase? Ogni anno ci troviamo di fronte a questa fase delicata che porta non poche difficoltà ad ognuna di noi, sia per questioni logistiche che legate al cambiamento d’umore.

Oggi voglio parlarti di come gestire al meglio il cambio di stagione, partendo dalle cause che lo rendono così problematico.

Dalla calda estate al freddo inverno…

Riporre nell’armadio abiti corti, t-shirt e shorts non è mai un momento di festa.

Eppure non si tratta di un addio e non deve essere vissuto con sentimenti negativi. Ma, detto tra noi, tutte odiamo quel momento in cui siamo costrette a far fronte al cambio di stagione!

Perché? Innanzitutto significa mettersi al lavoro per conservare abiti estivi e mettere al loro posto quelli invernali.

Quest’operazione richiede tempo, volontà e anche una buona dose di pazienza. E se devi fare anche il cambio di stagione di tutta la famiglia? Lo stress si moltiplica e l’umore diventa cupo.

Dal punto di vista emotivo, però, questo cambio di stagione dall’estate all’inverno provoca anche dei cambiamenti che non dipendono direttamente da noi, ma sono provocati addirittura dal nostro organismo.

Ricerche scientifiche hanno dimostrato che ci sono cause fisiologiche che creano squilibri e cambiamenti di umore in questa particolare fase dell’anno. Andiamo quindi a scoprire questi fattori che inconsapevolmente condizionano il nostro personale modo di vivere il periodico cambio di stagione.

Che succede quando cambia la stagione?

Di fronte al cambio di stagione ognuno risponde diversamente. Nella maggior parte dei casi però si riscontrano repentini sbalzi d’umore, incapacità a concentrarsi, difficoltà a dormire, stati di nervosismo e irritabilità inconsueti.

Tutto questo è da attribuire a cause ben precise:

  • Abbassamento della melatonina. L’ormone che regola i cicli sonno-veglia, la melatonina, è direttamente collegata alla luce: aumenta in presenza di fonti solari e diminuisce al buio. Quando subentrano abbassamenti o innalzamenti di una certa intensità (come quelli che si verificano al cambio di stagione) il nostro corpo ne risente e accentua stanchezza, insonnia e scarsa concentrazione.
  • Ansia e depressione. Il freddo, il buio e le giornate che si accorciano in inverno aumentano quegli stati emotivi legati all’ansia e alla depressione, perché mette tristezza rinunciare alle attività all’aperto e alla bellezza del sole nelle sue giornate più calde.
  • Ormone dello stress in aumento. Ognuno di noi secerne un ormone detto dello stress che ci rende nervosi e irrequieti. Pare che questo tipo di ormone sia in aumento nel periodo del cambio di stagione e provoca quindi quel malessere di cui spesso non sappiamo darci una spiegazione.
  • Sistema immunitario più debole. Di fronte alle temperature in calo spesso il nostro corpo si trova impreparato e si imbatte in stati febbrili e raffreddori che sono tipici della stagione invernale.

Ecco alcuni degli stati fisiologici che influenzano il nostro umore al cambio di stagione e di conseguenza ci creano disagio.

Ma è davvero così negativo far fronte a questa esigenza anno dopo anno? in realtà si può andare incontro alla nuova stagione anche col sorriso e la voglia di vivere appieno ogni momento, combattendo in modo naturale le cause prima descritte.

Tisana calda

Rimedi naturali per una stagione al top

Una vita in vacanza, magari sotto il sole dei Caraibi, è un’utopia che dobbiamo mettere da parte per goderci attimo dopo attimo il nostro presente.

Inevitabilmente non c’è niente che possiamo fare per fermare l’arrivo dell’inverno: perché quindi non renderlo un momento ricco di nuove opportunità e piacevoli emozioni?

Riporre gli abiti estivi per indossare caldi maglioni di lana non è una prospettiva così triste! La moda invernale è piena di spunti interessanti per cambiare look ogni giorno e sentirti sempre al top.

Dai cappelli fashion alle sciarpe di cachemire, dai cappotti raffinati alle sportive giacche a vento puoi regalare al tuo outfit una nuova veste e lasciarti conquistare dalla voglia di mostrare ogni giorno una personalità diversa.

Le difficoltà legate al sonno si superano con la regolarità. Non so voi, ma io adoro rifugiarmi sotto le calde coperte invernali, soprattutto quando fuori c’è un temporale. Andare a letto alla stessa ora, senza caffeina e avvolta dalle coperte è il miglior modo per conciliare il sonno.

Le attività sportive non cessano di esistere con l’arrivo dell’inverno: perché dunque rinunciare a mantenersi in forma? Forse non si potrà più andare a correre tutti i giorni come in estate, ma comunque ci sono altri rimedi per allenarsi, approfittando anche di quelle giornate dove il sole rimane alto nel cielo a tenerci compagnia.

Anche stare a casa comunque ha i suoi lati positivi: serate tra amici, un film in tv con la persona amata o teneri momenti con la famiglia sono quel toccasana tipicamente invernale che aiuta a vivere il cambio di stagione al meglio, senza sentirsi demotivati, stressati o irascibili senza ragione.

Happy
Happy
100 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.