0 0
Read Time:2 Minute, 58 Second

L’influenza è una delle malattie stagionali più comuni che costringe a letto milioni di italiani. Fortunatamente per tenere alla larga questo virus ci sono delle semplici abitudini quotidiane che si possono mettere facilmente in pratica.

Scopriamo le regole di prevenzione e i consigli per non prendere l’influenza.

Del resto, prevenire è sempre meglio che curare!

Lavarsi le mani ed evitare di toccarsi bocca e naso

Ci sono opportune norme igieniche che aiutano a prevenire l’influenza. Lavarsi le mani regolarmente con acqua e sapone o con soluzioni idroalcoliche o salviettine disinfettanti è sicuramente un must per evitare di ammalarsi, da insegnare anche ai bambini. Gli istituiti di sanità di tutto il mondo raccomandano proprio di insegnare loro sin da piccoli a lavarsi bene le mani per educarli alla cura di sé e degli altri.

Oltretutto il rischio di contagio può essere ridotto evitando di toccarsi bocca e naso con le mani, che possono raccogliere il virus depositato su superfici varie.

Curare l’alimentazione

L’alimentazione ha un ruolo fondamentale anche per prevenire l’influenza. Infatti un regime alimentare ben bilanciato è dotato di proprietà antinfiammatorie e permette di fornire al corpo tutto ciò di cui ha bisogno e nelle giuste proporzioni. Non facciamoci mancare la vitamina C presente in frutta e verdura come kiwi, agrumi, zucca, carote, peperoni e pomodori; la vitamina A e i carotenoidi, la vitamina E, le vitamine del gruppo B e la vitamina D. Fra i minerali sicuramente molto utile è lo zinco presente in noci, tuorlo d’uovo, cacao, funghi, carni bovine, ovine e suine) e il selenio.

Far cambiare l’aria in casa

In casa è consigliato arieggiare le stanze aprendo finestre e balconi per far cambiare l’aria e quindi evitare che virus e batteri si accumulino in uno spazio chiuso dove poi è più facile venirne in contatto. Bastano pochi minuti ogni 2-3 ore.

Non trascurare il sonno

Per non prendere l’influenza, non trascurate il sonno dato che ha un vero e proprio effetto anti-virale. Dormire poco e male indebolisce sensibilmente il sistema immunitario che non ha il tempo di ricaricare le batterie proprio grazie al sonno. Ci sono infatti diversi studi che dimostrano che chi dorme meno di 7 ore per notte è 3 volte più esposto al contagio.

Tenere lontano lo stress

Evita lo stress per evitare di ammalarti. Un altro aspetto da tenere sotto controllo per evitare di prendere l’influenza è proprio lo stress, in quanto un organismo stressato ha più possibilità di ammalarsi. Se ti senti particolarmente tesa e nervosa, anche una semplice passeggiata o un massaggio rilassante dall’estetista possono aiutarti a scaricare le energie negative e ricaricarti.

Tisane antinfiammatorie

Sì a tisane e infusi a base di erbe ricche di flavonoidi, tannini e antiossidanti naturali e ovviamente acqua. Anche se le tisane non sostituiscono i medicinali, aiutano a mantenere un giusto equilibrio nell’organismo. Fatevi consigliare dal vostro erborista di fiducia le erbe più adatte e le dosi più indicate.

Adottare i consigli della nonna

Per non prendere l’influenza, anche i preziosi consigli della nonna aiutano a prevenire e contrastare i malanni di stagione. Ad esempio, il brodo di pollo è vasodilatatore e aiuta a fluidificare il muco; il latte caldo con il miele è ottimo sia per i bambini che per gli adulti per calmare le infiammazioni.

La vaccinazione antinfluenzale

Soprattutto per le persone più fragili ed esposte (coloro che appartengono alla categoria cosiddetta “a rischio” come anziani, bambini e donne incinte), il vaccino antinfluenzale è molto importante. E’ considerata la forma più efficace di prevenzione.

La vaccinazione antinfluenzale

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.