A volte le giornate sono cosi frenetiche che non fai neanche in tempo a distrarti dieci minuti che arrivi a casa distrutta.

Ognuna di noi, che faccia un lavoro d’ufficio o da freelance, dovrebbe trovare un hobby o una passione da praticare una o due volte a settimana.

Quel qualcosa, che quando torni a casa , ti faccia sorridere sempre e che al solo pensarci ti mette di buon umore.

E non parlo di cose da fare nel weekend, parlo di hobby da praticare durante la settimana, magari all’inizio o a metà, che ti spezzi la solita routine e che ti dia quella spinta necessaria per concludere al meglio, la work week.
 

Quali attività scegliere?

 
In giro si può trovare qualsiasi cosa, dai corsi di cucina, ai corsi di canto, ai corsi di teatro, fino ai corsi di taglio e cucito, disegno e pittura.

Insomma chi più ne ha più ne metta.

E non mi dite che nessuna di voi ha qualche interesse o passione o che non le piacerebbe sviluppare qualcosa di creativo o meno che si distacchi dalla vita quotidiana, dal lavoro di avvocato, medico, finanza, fotografo, architetto.

Questo non vuol dire che dobbiamo diventare dei geni del nostro hobby. Questo vuol dire che non si può pensare solo al lavoro, ad uscire la mattina alle 8:30, arrivare in ufficio, uscire andare magari ad un aperitivo od in palestra e tornare a casa a pezzi, e se con figli doversi occupare di loro e se senza figli cucinare, mettere a posto e chi più ne ha più ne metta.

Io per cinque anni, ogni lunedi o martedi sera ho frequentato corsi di teatro, e vi assicuro che quest’anno, che per vari motivi non ho potuto farlo, mi è mancato tantissimo.

Prima suonavo il piano una volta a settimana, per 20 anni, oppure prendevo lezioni di francese, per me, perché mi faceva distrarre e soprattutto mi rendeva migliore, perché da ogni cosa ho imparato qualcosa di diverso e soprattutto, mi ha aperto la mente.

Ecco, questo per dire, che ho imparato anche rispetto alle esperienze degli altri, che non esiste solo il lavoro, che agli aperitivi facciamo sempre in tempo ad andare, e che dobbiamo fare qualcosa per noi stesse per sentirci meglio e per tornare a casa con il buon umore anche se siamo veramente stanche.
 

Non si vive per lavorare, ma si lavora per vivere!

 
Quindi donne, trovate un hobby, coltivatelo, dedicategli un’ora del vostro tempo, e vedrete, che la settimana passerà, anche tra mille fatiche molto più in fretta, con molta più leggerezza, e con la mente ricca di nuove cose e di nuove esperienze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *