LinkedIn è il social network professionale più esteso in assoluto, acquisito nel 2016 da Microsoft e che ad oggi ha oltre 560 milioni di iscritti in tutto il mondo.

La piattaforma LinkedIn ha trasformato il modo in cui le persone e le aziende si promuovono e interagiscono riguardo le opportunità del mondo del lavoro e delle carriere offerte dal mondo digitale. Si tratta di uno strumento legato al business molto potente e ben diverso da Facebook, Twitter o Google+ che, se ben usato, può dare una spinta di non poco conto alla propria carriera personale.

Ma esserci su LinkedIn non basta. La cosa fondamentale è rendere efficace al massimo il proprio profilo. Quali sono quindi i suggerimenti per riuscire a sfruttare al meglio la propria pagina LinkedIn? Perché su LinkedIn le capacità di comunicazione influiscono in maniera notevole sulle possibilità di realizzare i propri obiettivi professionali?

1. Il profilo

Su LinkedIn è fondamentale curare il profilo.        

Per la tua foto profilo, scegline una professionale e di alta qualità, in cui il tuo volto sia ben visibile. LinkedIn ha fatto sapere che i profili che contengono le foto hanno molte più probabilità di essere visitati rispetto agli altri. Inoltre rafforza il profilo inserendo le tue esperienze formative e professionali, le tue competenze, licenze e certificazioni, i traguardi raggiunti e gli interessi, approfittando anche dei suggerimenti che LinkedIn stesso ti offre per completare la tua scheda. Per aumentare il valore del tuo profilo, aggiungi anche informazioni extra lavorative come hobby, passioni, esperienze di volontariato etc… così da fornire un quadro quanto più completo e arrivare a 100% di completezza del profilo.

2. Condividere contenuti di qualità

Altro aspetto importante per sfruttare al massimo la tua pagina LinkedIn è quello di condividere contenuti intelligenti, utili ed interessanti per la tua cerchia, meglio se di propria inventiva. Usalo per pubblicare aggiornamenti, immagini, video e articoli, spunti e riflessioni legati al tuo lavoro, evitando di postare selfie o vicende strettamente personali.

3. Usare LinkedIn attivamente

Su LinkedIn come su qualsiasi altro social network, è importante essere attivi. Usarlo attivamente è un modo per aumentare la propria visibilità e farsi conoscere agli altri. Essere una presenza efficace su questa piattaforma ti permetterà di attirare l’attenzione e di distinguerti. Un consiglio: pubblica con moderazione senza esagerare.

4. L’importanza dei collegamenti

Creare una rete di collegamenti legati al proprio business permette di rendere il tuo personal branding efficace. Struttura e coltiva una fitta rete di utenti per entrare in contatto con i giusti interlocutori legati alla tua professione. Ma per migliorare la propria presenza su LinkedIn sarebbe preferibile aggiungere anche persone che non si conoscono direttamente, quelli che vengono chiamati collegamenti di secondo e terzo grado, che possono comunque tornare utili per far circolare il proprio nome. Quanti in tutto? Per ampliare il proprio bacino di utenza, cercate di raggiungere quota 500 collegamenti.

5. Iscriversi ai gruppi

Altrettanto importante è iscriversi ai gruppi molto attivi e con un buon numero di membri che condividono e supportano i tuoi obiettivi, dove si trovano utenti con caratteristiche comuni in base ad esempio alla posizione lavorativa, tipo di formazione, settore di provenienza etc. Per aumentare le possibilità di metterti in mostra, partecipa attivamente alle attività dei gruppi.

6. Agisci in ottica SEO

Per aumentare il traffico verso il tuo profilo LinkedIn, ottimizza il profilo con strategie SEO oriented e utilizza le keyword giuste, perché i post scritti su LinkedIn sono indicizzabili su Google. E’ possibile quindi rankare nelle migliori posizioni ottimizzando l’url del profilo, inserendo keyword di ricerca nel job title e nel summary, chiedendo la conferma delle proprie skills ai collegamenti ed espandendo il network. In questo modo sarà più facile farti trovare da potenziali clienti, recruiters ed aziende.

 

E tu come lo gestisci il tuo profilo LinkedIn?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *