Sul lavoro possono capitare periodi in cui siamo sopraffatti dal troppo lavoro. Ci sembra di essere sommersi da mille file e non sappiamo come uscirne. Niente paura, c’è sempre una soluzione per sopravvivere ai periodi di lavoro intenso:

Step 1: Prendere in mano la situazione.

Facciamo una lista dettagliata di tutte le cose da portare a termine e con un codice di colore distinguiamo quelle super urgenti in rosso, quelle mediamente urgenti in giallo e le altre in verde. Poi schematizziamo il nostro time-table in modo da non trascurare nessun lavoro e darci il tempo necessario per ultimarlo al meglio.

Step 2: Rinunciare a ciò che non è essenziale.

Lo so, odio anche io fare delle rinunce. Ma a volte sono necessarie. Abbiamo bisogno di tutto il tempo possibile per lavorare senza stressarci troppo. Consideriamo i nostri impegni e se è possibile rinunciamo a qualcosa che non è necessario fare, o almeno rimandiamolo ad un altro periodo meno impegnativo per noi.

Step 3: Non rinunciare a te.

Ci sono cose che non vanno trascurate, nemmeno nei periodi più intensi di lavoro. Non facciamo le ore piccole e non facciamo rinunce assurde per finire il lavoro in tempo: nel time-table ci sarà spazio per dormire bene e abbastanza, per fare dei coffee break e per cucinare pasti salutari. Un assoluto no a pizza da asporto tutti i giorni e alla rosticceria sotto casa all’ultimo minuto. Non rinunciamo nemmeno a quei momenti che dedichiamo a noi stesse: la beauty routine che ci fa stare bene, lo yoga a fine giornata o una maschera al viso in posa 15 minuti in assoluto relax. Non c’è niente di male a prendersi del tempo per se stesse, inseriamo tutto ciò di cui abbiamo bisogno nel time-table.

Step 4: Eliminare lo stress collaterale.

È difficile concentrarsi per molte ore, specialmente se veniamo continuamente distratte dalle notifiche. Aumentano lo stress e ci fanno spezzare l’attenzione che faremo inevitabilmente fatica a recuperare. Quindi teniamo il telefono il più lontano possibile da noi mentre lavoriamo, avremo tempo per rispondere alle chat e scorrere la home di Instagram nei coffee break.

Step 5: Programmare una vacanza.

Dopo così tanto lavoro ce la meritiamo! Dopo un periodo così intenso bisogna staccare la spina e vivere con leggerezza, senza orari programmati e scadenze. Quindi, via libera a weekend fuori porta o vacanze in posti che abbiamo sempre sognato di visitare! Facciamo quello che ci va, esattamente quando ci va di farlo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *