0 0
Read Time:4 Minute, 24 Second

Si chiama journaling e deve diventare il tuo miglior alleato per convivere bene con te stessa!

Ma di cosa si tratta esattamente e come trarne beneficio nella vita di tutti i giorni? Ti farà piacere sapere che si tratta di una pratica recente che non richiede conoscenze specifiche o competenze tecniche: serve solo una buona dose di introspezione.

Ecco tutto quello che serve per approfondire il journaling e farne una delle tue attività quotidiane più utili e rilassanti.

Journaling: che cos’è e come può aiutarti?

Per definizione journaling vuol dire “tenere un diario”. Prende in prestito il termine francese journal per indicare una sorta di giornale di bordo con lo scopo di fare un viaggio nel proprio io interiore e mettere su carta quello che custodiamo gelosamente dentro noi stesse.

Attenzione però a non fare confusione: tutte noi siamo abituate a fare ordine nella nostra vita frenetica utilizzando un planning settimanale o giornaliero e annotare appuntamenti e attività.

Il journaling è tutt’altra cosa! Si tratta piuttosto di scrivere un diario dove appuntare pensieri, idee, sogni, ambizioni, delusioni ed emozioni. Praticamente tutto ciò che vuoi che rimanga come ricordo indelebile nella tua vita.

I benefici di questa tecnica sono legati alla tua salute psico-fisica ma hanno delle conseguenze importanti anche nella tua vita relazionale, lavorativa e familiare.

Un diario personale ti aiuta a migliorare il tuo benessere quotidiano e ascoltare i tuoi pensieri, facendogli prendere vita attraverso l’inchiostro di una penna.

Dieci buoni motivi per tenere un diario

Se hai ancora dubbi sull’utilità del journaling voglio darti ben dieci motivi per comprendere i benefici di questa nuova tendenza che sta popolando ormai ovunque:

  • Crea ordine al flusso dei tuoi pensieri. Troppo spesso nella mente regna confusione. Perché non svuotarla scrivendo su carta ciò che ti passa per la testa?
  • Riduce lo stress, l’ansia e la tristezza.  Fermati e dedica un po’ di tempo a te stessa: scrivendo nel tuo diario potrai ritrovare la calma che ti serve per ripartire con più sprint e liberarti dalle emozioni negative.
  • Contribuisce a migliorare la creatività e ad avere intuizioni brillanti. Fai ordine e crea le condizioni mentali per sprigionare tutta la tua inventiva con appunti pieni di idee originali o pensieri produttivi.
  • Ti aiuta ad affrontare al meglio le sfide quotidiane. Il diario diventa un mezzo per fermarti a riflettere sulle situazioni di ogni giorno, anche le più difficili, trovando la soluzione più adatta.
  • Ti permette di fare tesoro del tuo passato. Se appunti ogni tuo successo o fallimento potrai sempre ricordarlo e trarne i migliori insegnamenti anche a distanza di tempo.
  • Diventa una valvola di sfogo per le tue emozioni. Liberati di ogni emozione, positiva o negativa. Vedrai che dopo ti sentirai molto più leggera e rilassata.
  • Ti aiuta ad appuntare idee, progetti e desideri. Quante volte le tue idee si affollano nella tua mente ma poi spariscono? Attraverso il journaling niente cadrà più nell’oblio e potrai riprendere i tuoi appunti in qualsiasi momento.
  • Ti aiuta a parlare col tuo intimo. Se vuoi dare voce al tuo io più nascosto non devi fare altro che prendere il diario e scrivere. Credimi, è davvero liberatorio!
  • Fa rilassare la tua mente. Per provare relax puro devi lasciarti andare e fare pace con te stessa scrivendo a ruota libera quello che ti frulla in mente.
  • Risponde ai tuoi interrogativi. I quesiti di ogni giorno spesso ti accompagnano anche per lunghi periodi senza trovare risposta. Tenere un diario aiuta a far emergere soluzioni che non avresti mai pensato.

Ora che conosci i benefici del journaling non ti resta che cominciare a dare sfogo a tutta la tua creatività.

Cosa scrivere? Qualche suggerimento per iniziare

Ma prima di cominciare ti starai chiedendo se esistono delle regole precise per fare tutto bene. 

Il journaling non ha nessuna regola se non quella di scrivere quello che liberamente esce dal tuo cuore e dalla tua mente.

Ma se non sai da dove iniziare ti mette anche a disposizione dei suggerimenti sottoforma di tecniche e quesiti. Vediamone qualcuno insieme.

I journaling prompts sono vere e proprie domande tematiche per darti l’imput necessario per iniziare a scrivere. Ad esempio: cosa mi ha reso felice/triste questa settimana?

Un modo più semplice di fare ordine in sé stessi è affidarsi alle to do list: raggruppa un elenco di attività da fare, emozioni da provare e limiti da superare. Sarà più facile pian piano dargli vita e realizzare tutto.

Se ancora così non basta sfrutta il brain dump, vale a dire un esercizio mentale, definito anche flusso di coscienza, che fa fluire i tuoi pensieri nel foglio senza seguire un criterio preciso, solo per liberare la mente.

Un altro esercizio molto interessante è quello di scrivere il cosiddetto “diario della gratitudine”: cosa ti rende grato alla vita? I pensieri prenderanno forma senza che tu te ne renda nemmeno conto.

Journaling: come può aiutarti tenere un diario

Solo tu e il tuo diario

Adesso siete solo tu e il tuo diario. Sentiti libera di scrivere ciò che vuoi, riempendo gli spazi vuoti con frase e parole, ma anche con disegni, stickers, post-it e foto.

Nessuno ti giudicherà o criticherà mai per quelle pagine del tutto private che condividerai solo con te stessa e ti aiuteranno a rimanere sempre connessa con la parte più intima di te.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.