La mamma è la prima fonte d’ispirazione femminile per ogni bambina. È il suo modello di vita e a lei si devono tutti i traguardi professionali e personali che vengono raggiunti grazie al suo amore e alla sua dedizione costante.

In occasione della festa della mamma, vogliamo ricordare quanto oggi sia ancora più difficile essere mamma nella società moderna e quanto bisogna essere grati a questi essere straordinari a metà strada tra l’essere donne e vere e proprie super eroine.

Le difficoltà per le mamme di oggi

Essere mamme oggi è un ruolo sempre più difficile e la difficoltà si sostanzia su diversi fronti: quello lavorativo e quello personale.

La condizione lavorativa delle donne/madri non è un terreno del tutto facile: sono moltissime le donne costrette a dover rinunciare al lavoro in favole dell’emozione della maternità e quando, con difficoltà, riesco a far conciliare i due aspetti il senso di colpa le accompagna ogni volta che si allontanano da casa per andare a lavoro.

Di contro le mamme che rinunciano alla loro carriera forzatamente per dare vita alla propria famiglia si sentono fortemente frustrante ed insoddisfatte. Seconda dati Istat infatti oltre il 70% delle mamma casalinghe si reputa insoddisfatta del proprio ruolo. E dunque come risolvere questo dilemma? Il problema principale come sempre sussiste nelle istituzioni e la società che di certo non agevolano il ruolo lavoratrice/madre. Le mamme moderne sono oggi infatti delle vere acrobati che sanno destreggiarsi tra mille impegni mantenendo intatta la sacralità della famiglia.

Eppure la società moderna impone dei modelli di “mamma perfetta” che nulla ha a che vedere con la realtà. Le mamme di oggi lavorano il doppio dei padri, dormono poco ed hanno poco tempo, eppure riescono magicamente a far trovate sempre pronti ai propri figli la merenda per la scuola, il borsone pronto per la palestra a seguirli nei fare i compiti.

Riesco a presenziare a meeting aziendale e a recite scolastiche, possono tutto perché sono donne e madri. Questo però riduce terribilmente il tempo che hanno da dedicare a se stesse e a loro benessere. Studi recenti, hanno dimostrato come ben il 49% delle mamme dichiara di non aver tempo per sé e ciò molto spesso le costringe ad una situazione di malessere che cercano di non far percepire ma che le porta ad un senso di stanchezza perenne. Questo perché spesso no riescono ad avere un aiuto concreto né in casa né fuori casa. Si sovraccaricano di ogni tipo di attività e cercano di fare tutto alla perfezione senza chiedere aiuto.

Eppure, alla fine, nonostante tutta la fatica, lo stress, i sensi di colpa e le corse contro il tempo, la maggior parte delle mamme é soddisfatta della propria vita super piena. Per questo motivo andrebbero celebrate ogni giorno e non solo in ricorrenze particolari. Le loro doti e capacità organizzative, multitasking dovrebbero essere considerate un plus aggiuntivo al lavoro e non un demerito.

La loro capacità di mantenere in perfetto equilibrio casa, lavoro e famiglia dovrebbe essere davvero un a continua fonte d’ispirazione fin da quando si è bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *