La comfort zone è qualsiasi cosa ci sia familiare e che riesca a farci stare bene. “Comfort” perché non proviamo ansia o stress in quella situazione, ci sentiamo semplicemente a nostro agio. A questo punto, a tutti sarà venuto in mente il proprio posto speciale, il momento in cui torniamo finalmente a casa dopo una giornata piena di impegni o una persona che riesce a tranquillizzarci.

Sembra fantastico, ma a volte uscirne è più salutare che starci dentro.

Abbiamo bisogno di essere sereni,
ma abbiamo bisogno anche del brivido!

 

Ecco come uscirne in 5 step:

 

1. Proviamo con qualcosa di semplice e gentile: un sorriso. Fate un sorriso a qualcuno per strada con cui avete incrociato lo sguardo o che siede accanto a voi in tram. Non costa nulla ma può migliorare la giornata a entrambi, e poi… chissà!

A volte la comfort zone ci fa chiudere in noi stessi o nella nostra solita cerchia di amicizie senza mai voler conoscere gente nuova. Anche solo un sorriso, per cominciare, ci permette di aprirci agli altri e magari di conoscere persone interessanti.

Vantaggi: un sorriso ricambiato migliora l’umore e rende più self confident.

 

2. Essere consapevoli delle proprie capacità è molto importante, ma non bisognerebbe mai credere di aver imparato tutto il possibile. Ogni nuova conoscenza è un valore aggiunto, anche se non si collega direttamente al nostro lavoro. Apriamo la mente e proviamo ad imparare qualcosa di nuovo: come studiare una nuova lingua! È interessante perché studiare una lingua significa anche studiare un nuovo stile di vita e un nuovo mindset. E poi è divertentissimo!

Vantaggi: rimettersi in gioco nello studio e raggiungere nuovi obiettivi aumenta l’autostima.

 

3. Avete presente quella bacheca che c’è nella vostra caffetteria preferita piena di annunci di corsi di tutti i tipi? Smettiamola di snobbarla. Anzi, sorseggiando il nostro cappuccino diamoci un’occhiata e cominciamo a frequentare un corso di cucina, o di scrittura creativa o di artigianato. Qualsiasi sia la nostra passione, troveremo di certo un modo per realizzarla in uno di questi corsi.

Vantaggi: scoprire o coltivare una passione fa bene al cuore.

 

4. Facciamo una follia! Smettiamo di sognare di fare un viaggio quest’estate: facciamolo per davvero! Lo so, c’è sempre da far conciliare le vacanze di tutti gli amici e da considerare tutte le loro esigenze. E se evitassimo questa parte noiosa e andassimo in vacanza da soli? Prendiamo il pc, prenotiamo e partiamo: viaggiare da soli vuol dire contare solo su noi stessi, conoscere gente nuova e posto nuovi.

Vantaggi: diventare più forti e imparare ad adattarsi.

 

5. Pensate a quella cosa che avreste sempre voluto fare e non ne avete mai avuto il coraggio. Intendo quell’idea che ogni tanto ritorna alla mente: scrivere un romanzo, andare a vivere da soli in quella casa in centro che vi è sempre piaciuta, mollare tutto e accettare un lavoro all’estero. Buttatevi: rischiare è la cosa più estrema per uscire dalla comfort zone, ma col tempo un atto di coraggio al momento giusto risulterà la cosa migliore che aveste potuto fare.

Vantaggi: crescere e inseguire il proprio sogno.

 

E dopo ogni risultato raggiunto, festeggiamo ogni vittoria! Cheers!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *