E’ ben noto che la vita sedentaria non faccia bene alla salute fisica. Come è fatto notorio che stare seduti tutto il giorno in ufficio per ovvi motivi di lavoro sia altrettanto deleterio.

Insomma, non lascia adito a dubbi che stare molte ore sedute alla scrivania possa comportare più di un affanno a livello fisico e mentale. Ed è ad oggi un problema che riguarda un numero impressionante di persone.

Come fare allora? Quali sono i consigli e le soluzioni che si possono adottare contro la sedentarietà da ufficio?

1. Prima di andare al lavoro

Un aiuto può arrivare sicuramente da quello che riesci a fare la mattina prima di recarti nell’ambiente di lavoro. Una semplice corsetta fuori casa o sul tapis roulant, 10 minuti di yoga ancora prima del caffè, qualche esercizio di stetching, così da presentarti al lavoro più energica e briosa.

2. Fai più movimento possibile al lavoro

Fare le scale anziché l’ascensore, evitare di parcheggiare a 2 passi dall’ingresso dell’azienda, recarsi al lavoro in bici o a piedi se la distanza da casa lo consente, fare una passeggiata durante la pausa pranzo, recarsi a piedi nell’ufficio del collega anziché mandare un’email.

Anche se per pochi minuti, è buona regola alzarsi ogni tanto. Il nostro fisico è fatto per muoversi, e per questo ci ringrazierà!

3. Cura la tua alimentazione

Mangia poco e spesso evitando di saltare i pasti. In questo modo il metabolismo lavora di continuo e ti permette di bruciare le calorie più velocemente. Sì ad un’alimentazione sana fatta di cibi come frutta, verdura, pasta integrale, pesce, riso, limitando i cibi grassi, zuccheri e alcolici.

E ricordati di bere almeno 1,5 litri di acqua durante la giornata per eliminare i liquidi in eccesso, sgonfiare l’addome e depurarti dalle tossine.

4. Allenati finché sei al lavoro

La buona notizia è che puoi interrompere la prolungata sedentarietà da ufficio con brevi e semplici esercizi che puoi fare seduta alla tua scrivania. Ad esempio, un esercizio che puoi svolgere per le gambe, partendo da seduta, consiste nello stendere le gambe in avanti per poi incrociarle una sull’altra più volte con il movimento a forbice. Per i glutei invece, puoi provare questo esercizio: rimanendo seduta, contrai i glutei per un paio di secondi e poi distendili in maniera ritmica, ripetendo il tutto per una ventina di volte. Per la muscolatura delle braccia, ti basta appoggiare i palmi delle mani all’altezza delle spalle sul piano della scrivania, premere irrigidendo le braccia, mantenere la posizione per qualche secondo e poi rilassarle, ripetendo l’esercizio più volte.

Per stimolare la circolazione puoi fare dei semplici movimenti rotatori delle caviglie prima in senso orario e poi in senso antiorario. Ogni tot sollecita il collo con lente rotazioni in entrambe le direzioni. Banalissimi esercizi che possono fare davvero una grande differenza per la tua salute.

5. Procurati una sedia ergonomica

Oltre a vita sana, movimento, corretta alimentazione, anche la postura che assumiamo ogni giorno ha il suo peso. Per questo motivo gioca un ruolo fondamentale la tipologia di sedia che usiamo al lavoro.

Chi non può evitare di stare tanto tempo seduto, farà bene a procurarsi una seduta ergonomica, comoda e di qualità. Questo perché le sedie da ufficio ergonomiche ti consentono di tenere una postura ideale oltre a garantire un sostegno lombare ed evitare di incorrere in disturbi e fastidi alla schiena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *