Il nostro cervello necessita di continuo allenamento per restare sempre attivo, vigile e pronto per dare il massimo. Spesso, infatti, la senilità mentale è legata non tanto all’età anagrafica ma all’incapacità di sfruttare appieno le nostre potenzialità cognitive, rendendo quindi il cervello pigro e stanco.

Come si fa a stimolare il cervello? Ecco una bella domanda alla quale tentiamo di dare una risposta per evitare di mettere in stand-by uno dei nostri organi vitali.

Stimolare il cervello: da dove iniziare?

Per allenare i muscoli si va in palestra, per allenare la mente ci sono moltissime opzioni in più!

L’argomento è stato oggetto di diversi studiosi che hanno evidenziato i rischi che corre l’uomo contemporaneo se non si ricorda di tenere in movimento la sua attività cerebrale.

La tecnologia e la multimedialità che ci circondano, infatti, diminuiscono le operazioni che un tempo erano riservate al nostro cervello e la conseguenza più grave è quella forma di apatia che non porta a niente di buono.

Sapevi che se non stimoli a dovere il tuo cervello invecchi prima?

È ora di dare una svolta a questo stato di apatia e trovare gli escamotage più divertenti, salutari e intriganti che ti aiutino a potenziare l’attività cerebrale, facendoti sentire sempre attiva.

Sfida il tuo cervello

Se fino ad oggi pensavi che stare seduto a fare un cruciverba fosse una perdita di tempo hai sbagliato tutto!

Cruciverba, sudoku e giochi di memoria sono fondamentali per stimolare il cervello.

Ti aiutano a ragionare, sforzare la mente per ricordare e sviluppare le tue capacità cognitive.

Anche lo scarabeo è ottimo: un modo divertente di unire l’utile al dilettevole, giocando con gli amici e allenando la mente in modo naturale.

Hai dei figli? Non vergognarti a giocare con loro a memory! Vi divertirete entrambi e questa attività di memorizzazione sarà un toccasana per la loro crescita cognitiva e il rallentamento della tua.

Mettiti alla prova

Fare sempre le stesse cose non fa bene al cervello: lo dicono gli esperti del settore!

Bisogna assolutamente imparare sempre cose nuove, come lingue diverse o strumenti musicali che non avresti mai pensato di suonare in vita tua.

Troppo difficile? Tanto meglio! Più ti impegni a riuscire in qualcosa di complicato e più il tuo cervello sarà costretto a lavorare per realizzarlo.

È opportuno non fossilizzarsi sul proprio pensiero ma conoscere anche altri punti di vista per attivare un dialogo produttivo e ricco di nuovi spunti.

Se non sei bravo in qualcosa non lasciarti andare ma tenta e ritenta fino a quando non avrai ottenuto dei risultati soddisfacenti.

Qualche esempio? Scrivi con la mano sinistra o mangia con le bacchette cinesi anche a casa: dopo un primo momento di smarrimento troverai queste attività anche divertenti.

Fai una dieta bilanciata

Mia nonna mi diceva sempre: “mangia il pesce che contiene il fosforo e ti aiuta con la memoria!”

Verissimo! Ma non è l’unico alimento che è capace di potenziare il tuo cervello e aiutarlo a migliorare le sue attività.

La dieta bilanciata che ti serve in questi casi contiene tanta frutta, tanta verdura, il già citato pesce e persino l’olio d’oliva.

Si tratta in definitiva di una dieta mediterranea in grado di stimolare il cervello naturalmente e senza alcuno sforzo da parte tua. Anzi, anche il tuo fisico ne trarrà giovamento perché è veramente salutare.

Consumare, dunque, con moderazione i grassi, gli zuccheri, le bevande alcoliche e anche il caffè: sono tutti elementi deleteri per il cervello perché lo indeboliscono, lo rendono poco vigile e rallentano le sue capacità cognitive.

Viaggia…anche con l’immaginazione!

Un consiglio per tenere in movimento il tuo cervello è quello di viaggiare molto. Scoprire posti e usanze nuove, conoscere gente completamente diversa da te e cercare di comprendere lingue sconosciute rappresentano ottimi escamotage per migliorare le funzionalità del tuo cervello.

E se non hai la possibilità di viaggiare? Niente paura, puoi farlo anche con la mente.

L’immaginazione ti fa volare ovunque desideri ed è il modo più semplice per giocare con la propria fantasia e stimolare la creatività.

Sognare a occhi aperti aiuta tantissimo a non fare restare passivo il cervello e sviluppa anche memoria, logica ed emotività, allontanandoti dalla routine e allenando il cervello in modo sano.

Esistono tanti altri trucchi che regalano un elisir di lunga vita alla tua attività cerebrale e anche tanti libri che ne spiegano i segreti, ma a volte sono proprio le piccole cose che ti danno maggiori soddisfazioni e risultati più concreti.

E soprattutto ricorda che non è mai troppo tardi per cominciare a prendersi cura anche della mente, se non quando decidiamo volontariamente di spegnere il cervello.

 

One thought on “Come stimolare il cervello”

  1. Pingback: viagra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *