Sveglia, prepara la colazione, poi doccia, trucco, caffè e di corsa a scegliere cosa mettersi addosso. Sì, potrebbe in effetti sembrare tutto così semplice e automatico, ma durante la classica morning routine, e in particolare quella femminile, capita spesso di andare in panico totale di fronte al guardaroba e perdere tempo inutilmente nella ricerca di cosa indossare. Quante volte ci capita?

Secondi dei sondaggi, pare che in media una donna impiega complessivamente 287 giorni della propria vita a guardare l’armadio e a frugare tra i cassetti alla ricerca di qualcosa da mettere. Del resto per noi la questione è seria: non possiamo uscire di casa conciate male, ma dobbiamo sempre essere impeccabili e a nostro agio, partendo proprio dalla scelta dell’abbigliamento giusto per affrontare le sfide della giornata.

Esistono fortunatamente dei trucchi molto furbi per scegliere velocemente i vestiti la mattina, permettendoci di dormire un po’ più a lungo ed essere comunque perfette per andare al lavoro, senza stress e senza ritardi, per iniziare la giornata con il piede giusto.

Scegliere il look la sera prima

Con il tempo e la serenità per pensare e riflettere su come combinare i vari capi, difficilmente la mattina vestirsi sarà un trauma. La sera prima dedicate un po’ del vostro tempo libero per scegliere il look da indossare il giorno seguente e affrontare la giornata con stile. Se qualche capo necessita di essere stirato, evitate di rimandare l’operazione al mattino seguente ma organizzatevi sempre la sera prima.

Scegliere il look la sera prima è un validissimo metodo per non perdere tempo al mattino e per evitare di indossare i primi capi che capitano a portata, rischiando di vestirsi in maniera poco appropriata o magari combinando capi e colori assurdi. In particolar modo per una donna, svegliarsi al mattino e avere già chiaro cosa indossare per la giornata lavorativa, quando ci sono bambini da vestire, casa da sistemare e colazione da preparare, non è cosa da poco.

Posizionare il look

Altro suggerimento molto valido è quello di posizionare già nell’ordine in cui vanno indossati i vari capi (quindi l’intimo sopra e i capi spalla per ultimi), le scarpe e gli accessori nel posto in cui solitamente vi preparate: sopra la poltrona in camera, su uno sgabellino fuori dal bagno, sul piano della scrivania o di fianco al letto. Anche questa mossa vi permetterà di risparmiare minuti preziosi.

Tenere armadio e cassetti in ordine

Marco Aurelio diceva: “Per mente tranquilla non intendo altro che una mente ben ordinata”.

E la stessa cosa è più o meno valida anche per un armadio.

Sistemate i vostri capi d’abbigliamento nell’armadio sempre in maniera ordinata, magari divisi per categorie, per tipologia di tessuto, di capo e di colore e togliete tutto quello che non mettete più da almeno 2 anni. Questo vi farà avere una visione chiara dei capi a disposizione e quindi vi permetterà di individuare velocemente cosa indossare la mattina.

Renderà la scelta dell’outfit ponderata e rapida, il che gioverà sulla tempistica e soprattutto sul vostro umore. Credetemi, vi stupirete di quanto tempo riuscirete a guadagnare!

Pensare a un secondo look di riserva

Non solamente perché non amiamo i cambiamenti climatici repentini o non avere il dress code appropriato quando arriva un importante cliente in azienda.

In ogni caso, soprattutto se si è abituate ad andare al lavoro con un vestiario casual e formale, è sempre utile avere in mente un secondo look di riserva per eventuali situazioni di emergenza di tipo meteorologico o aziendale di cui veniamo a conoscenza all’ultimo. Insomma, meglio giocare d’anticipo!

Non dimenticare la borsa

Per completare l’outfit con stile, ovviamente non può mancare la nostra compagna di avventure sotto braccio per antonomasia: l’immancabile bag. Per una donna la borsa non è un accessorio qualunque, ma uno scrigno che rispecchia e definisce il proprio stile. Insomma, dato che non usciamo mai di casa senza di lei, è importante non dimenticare che un look, più o meno formale, non è completo senza la borsa.

Perciò nel momento in cui vi dedicate alla scelta dei capi, abbinate automaticamente la borsa.

L’app giusta per scegliere l’outfit

Soprattutto per chi non è una grande appassionata di moda e gli abbinamenti non sono il proprio forte, un utile strumento per non sbagliare mai l’abbinamento, per una tecnologica gestione del guardaroba e per risparmiare tempo al mattino è Stylebook, l’app perfetta per creare outfit con i propri vestiti. Basterà fotografare e registrare ogni singolo capo e accessorio nella sezione Closet (lo so, questa è ovviamente la parte che porta via più tempo, ma si può fare un po’ alla volta), dopodiché si può iniziare a sfruttare le potenzialità di questa app per creare tutti gli outfit che si desidera, anche ripescando da quelli già sfoggiati. Stylebook ha tantissime altre funzioni utili, ad esempio permette di sapere quali sono gli abiti da acquistare in base alle proprie preferenze, dove reperirli e con quali accessori abbinarli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *