Per saziare gli improvvisi morsi di fame quando si è in ufficio, gli snack fatti in casa sono la soluzione ideale per mettere sotto ai denti qualcosa di sano e gustoso e che non danneggi la nostra silhouette.

Ma cosa possiamo gustare serenamente senza rovinarci l’appetito a metà mattina o in pieno pomeriggio quando siamo davanti al computer o durante la pausa caffè?

Ecco 3 ricette da replicare facilmente in casa, 1 salata e 2 ricette dolci, da accompagnare ad acqua, tè o tisane alle erbe.

E poi diciamocelo… oltre alla soddisfazione di poter dire “li ho fatti proprio io”, questi snack sono l’ideale per calmare il languore tra i pasti principali, permettendoci di non assumere troppe calorie a pranzo o a cena e ci permettono di resistere al richiamo di pericolosi snack grassi e ipercalorici!

Cracker integrali

 

Crakers Integrali
© Foxlife.it

Ingredienti:

250 g di farina integrale

50 g di farina di farro integrale

5 g di sale fino

30 ml di olio d’oliva

150 ml di acqua

Procedimento:

In una terrina combinate gli ingredienti secchi e mescolateli fra di loro. Poi unite anche l’olio e l’acqua e iniziate a lavorare a mano l’impasto.

Formate una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente per alimenti e mettetela a riposare per 20 minuti sul piano della cucina.

Successivamente riprendete l’impasto e sul piano di lavoro leggermente infarinato stendetelo con il matterello fino ad ottenere uno strato molto sottile, circa 2-3 mm.

Con un coltello a lama liscia, ricavate i vostri cracker dandogli la forma rettangolare o quadrata. Bucherellate l’impasto con i rebbi di una forchetta e poi adagiate i cracker sopra una leccarda rivestita con la carta forno.

Trasferiteli nel forno caldo e fateli cuocere a 180°C in modalità statico per 15 minuti.

Barrette ai cereali

 

Barrette ai cereali fatte in casa
© nonsprecare.it

Ingredienti:

50 g di mandorle

50 g di nocciole

50 g di anacardi

200 g di fiocchi d’avena

60 g di mirtilli disidratati

5 cucchiai di miele liquido

1 cucchiaio di zucchero di canna

2 cucchiai di semi di zucca

2 cucchiai di semi di girasole

1 cucchiaio di semi di sesamo bianchi

Procedimento:

Tritate grossolanamente le mandorle, le nocciole e gli anacardi.

Uniteli in una ciotola e aggiungete tutti gli altri ingredienti secchi: i fiocchi d’avena, i mirtilli, lo zucchero di canna, i semi di zucca, di sesamo e di girasole.

Mescolate con un cucchiaio e poi unite anche il miele. Una volta che gli ingredienti si sono ben amalgamati, versate il tutto sulla leccarda ricoperta di carta forno e premendo bene con le mani cercate di compattare e livellare l’impasto dandogli una forma rettangolare.

Trasferite la teglia nel forno caldo a 165°C e fate cuocere per 15 minuti circa.

Sfornate e dopo 10 minuti incidete le barrette per ottenere dei rettangoli.

Muffin ai mirtilli gluten-free e senza zucchero

 

Muffin ai mirtilli senza glutine fatti in casa
© primochef.it

Ingredienti:

100 g di farina di riso

50 g di fecola di patate

100 g di farina di mandorle

250 ml di latte di mandorle

60 ml di succo d’agave

60 ml di olio di semi

1/2 bustina di lievito in polvere senza glutine

mirtilli freschi q.b.

Procedimento:

In una ciotola unite il latte, il succo d’agave e l’olio di semi e mescolateli per bene.

In un’altra ciotola combinate assieme la farina di riso, la fecola, la farina di mandorle e il lievito.

Unite assieme gli ingredienti delle 2 ciotole e amalgamate per bene il tutto.

Con l’impasto ottenuto riempite i pirottini fino a metà e al centro di ognuno aggiungete 4-5 mirtilli leggermente infarinati.

Mettete i muffin nel forno preriscaldato a 180°C e fateli cuocere per mezz’ora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *